Non c’è bisogno di scegliere…

Tanti fanno la distinzione tra mare e montagna, e se non vai al mare ad agosto ti guardano anche storto. Se non ti vedono abbronzato sembra quasi un’eresia, tutto perchè le persone sono ormai sommersi dal sistema e dalle regole, create da loro stessi per giunta. Non pensano che le persone hanno idee e pensieri, hanno qualcosa a cui piace e non piace, hanno il favoloso dono della scelta. Dopo quasi quattro mesi dal mio rientro da Fuerteventura mi hanno chiesto come mai sono così pallida. Prima di tutto mi sono chiesta dove ci sia scritto che tutti debbano per forza avere la pelle olivastra ed essere color oro durante l’anno. Io sono chiara di carnagione e prima che mi abbronzo mi ci vogliono sette ustioni di secondo grado, quindi dopo anni di ustioni e di pelle rovinata ho deciso di smettere di prendere il sole per moda, di accettarmi e di pensare di più al mio corpo, che se la madre terra vuole mi dovrà accompagnare fino alla morte. Quindi ogni giorno arriva l’ignorante (non è un insulto… prendete lo zingarelli se non sapete il significato) che mi chiede come mai sono pallida, con la sua pelle da sessantenne avendone anche solo la metà. Rispondevo sempre infastidita, pensado che la mente umana ci arrivasse da sola, ora invece mi sbatto anche a dare spiegazioni, dicendo che NON AMO il sole ed abbrustolirmi. Per questo motivo quest’anno dopo Fuerteventura ho scelto la montagna, unendo la frescura dell’altitudine all’attività fisica. Come sapete a Fuerteventura non ho fatto solo vita da turista in spiaggia, ma ho fatto il viaggiatore girandomela in lungo e in largo. Ora parlo a quelli che disprezzano totalmente la montagna, non vi dico di dover scegliere tra mare e montagna, io amo entrambi, perchè amo la natura nel suo essere, ma provate ad andare in montagna a fare una bella camminata a respirare a pieni polmoni e poi fermatevi ad osservare la maestosità di quello che vi circonda, di quanto siate piccoli e inutili di fronte a tutto quell’essere. Chiudete gli occhi un attimo, non pensate a cosa vi diranno gli altri ma pensate a voi lì e ora. Sì… si può fare anche al mare, ma il mio scopo è farvi amare la natura, farvi apprezzare anche la montagna, perchè in natura non si può scegliere, non si può fare distinzione, come si fa a dire che si ama la natura e poi disprezzare anche solo una parte di essa. O la si ama tutta o niente. 😀 😀 😀 Io del mio ragazzo amo tutto, anche i difetti, lo rendono diverso, non si può disprezzare nemmeno la parte negativa di chi si ama. Se no, non si ama.

Parlo di difetti, di parti negative, non perchè la montagna lo sia, ma perchè anch’io ero un amante del solo mare e vedevo la montagna come l’aspetto noioso e brutto dell’insieme, poi quando ho cominciare ad amare davvero la natura, tutto è cambiato. 🙂
Provateci almeno. Bisogna provare tutto, anche a cambiare.

Vi lascio il video e le foto di un’altra delle mie gite estive alla Cascata del Toce. Join it!! 🙂

Annunci

2 pensieri su “Non c’è bisogno di scegliere…

  1. sono pienamente d’accordo, non sai quanto condivido ogni tua parola di questo post per convinzione e per esperienza.
    ti seguo, mi piacciono molto le tue foto e i tuoi video
    grazie per gli attimi sereni che mi regali
    buona giornata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...